World Space Week 2001 Teacher Activity Guide For use in grades k-12 during



Yüklə 225,41 Kb.
səhifə3/5
tarix22.01.2018
ölçüsü225,41 Kb.
1   2   3   4   5

Una volta terminata la missione, dovrete scrivere un rapporto comprendente un disegno ed una descrizione scritta della vostra creazione, atti ad illustrarne il funzionamento. Ripetete il test.

Ipotizzate modi di migliorare il vostro progetto e la loro possibile utilità.

Dovrete anche calcolare la velocità del veicolo al momento dell’impatto con la piattaforma e la forza dell’impatto stesso. Dimostrate il vostro lavoro ed allegate formule.

Il vostro progetto sarà valutato in base al successo dell’atterraggio dell’uovo e sulla completezza del vostro rapporto.

LAVORARE COLLABORANDO…

Se volete lavorare collaborando a questo progetto, usate ePALS Classroom Exchange™ come risorsa online per trovare altre classi che stiano lavorando al progetto. Create un profilo per la classe o aggiornatelo aggiungendo le parole “World Space Week” e “Ovonauta”.

Lavorare insieme ad altre classi aiuterà studenti di ogni parte del mondo a confrontare i propri risultati e a comprendere come hanno risolto in problema comune. Si scoprirà anche se i materiali indicati sono reperibili in ogni parte del mondo e quali adattamenti è ne cessarlo fare. E’ possibile sottoporre i propri risultati all’attenzione degli altri con un video di due minuti o con immagini fisse e descrizioni scritte.

CREARE UN CRITTER

La sfida.

Immaginate che un nuovo pianeta - Betelgoose- sia appena stato scoperto. Il vostro obiettivo è progettare un animale che possa viverci. E’ l’occasione per liberare la vostra immaginazione…o forse dovremmo dire per liberare selvaggiamente la propria immaginazione.

Istruzioni.

Leggete ed informatevi sul pianeta Betelgoose e sulle strane forme di vita che lo popolano.

Non dimenticate: l’idea è di liberare la vostra immaginazione , ma anche di prendere le giusta decisioni per permettere alla vostra creatura di avere un fisico l’istinto più adatti a farlo prosperare in uno o più esemplari su Bet.

Esempio. L’attrazione gravitazionale su B. è maggiore che sulla terra. Forse la vostra creatura avrà bisogno di accorgimenti speciali per affrontare ciò. Se la vostra creature vivrà presso i tropici di B. avrà bisogno di difese per affrontare gli sciami di O’Malley Snips. Informandovi su B., troverete esempi di creature che predano la vostra o che possono essere predate dal vostro Critter. Ce la farà il vostro Critter?

LAVORARE COLLABORANDO…

Se volete lavorare collaborando a questo progetto, usate ePALS Classroom Exchange™ come risorsa online per trovare altre classi che stiano lavorando al progetto. Create un profilo per la classe o aggiornatelo aggiungendo la parola "Critters".

Lavorare assieme ad altre classi aiuterà gli studenti a farsi un’idea sull’aspetto del Critter. Gli studenti possono comunicare via e-mail, informandosi a vicenda sulle varie problematiche. Gli insegnanti possono progredire di pari passo con i propri allievi attraverso chat-room private e avendo discussioni in tempo reale su problemi e soluzioni.

Le regole.

1- E’ ammessa una sola iscrizione per ogni studente o squadra.

2- Dovrete descrivere l’habitat ed il clima nei quali vive il vostro Critter. Il tutto il un paragrafo del minimo di 8 righe.

3- Come si muove? Illustrare il tipo di locomozione e gli organi coinvolti in essa. (ad esempio: balzi su arti posteriori particolarmente potenti). Il tutto in un minimo di 8 righe.

4- E’ erbivoro, carnivoro, onnivoro o altro? In particolare, qual è il suo pasto principale e come se lo procura? Minimo 8 righe.

5- Quali creature lo predano? Come si difende dai predatori? 8 righe minimo.

6- Come sopporte gli intensi sbalzi climatici del pianeta? Minino 8 righe.

7- E’ una creature solitaria? Vive in branchi numerosi? Descrivi il suo comportamento sociale in un minimo di 8 righe.



8- Cosa altro vorresti farci sapere sul tuo Critter? Minimo 8 righe.

9- E’ necessario includere un disegno del vostro Critter, il più particolareggiato possibile, ma non eccessivamente.

10- Non sono ammessi poteri magici

11- Ogni cosa sul pianeta B. deve comunque obbedire alle leggi della natura.

Qualche notizia su Betelgoose, il pianeta immaginario…

-Locazione Planetaria

Sub settore: Span 175 situata all’estremità del braccio spirale.

Sistema solare Regina Loran. H-R Sole con temperature superficiale media di 12,000°

Diametro: 2,073,600 km.

Il sole ruota sul proprio asse in senso orario. 12 pianeti e due asteroidi fanno parte del sistema.

Il Terzo, Quarto e Quinto pianeta presentano condizioni favorevoli a forme di vita terrestri.

REGINA LOGAN 5 (ANCHE CONOSCIUTO COME BETELGOOSE)

- Condizioni planetarie.

Diametro 11.200. La gravità è 1.2 volte quella della Terra. Forte campo magnetico. Tracce di Nickel e Ferro. Sporadica attività vulcanica. Distanza media dal suo sole circa 298,000,000 km. B. ruota attorno al proprio sole ogni 690 giorni terrestri. Il giorno su B. dura 27 h e 25’. L’asse di rotazione è inclinato di 25.25 gradi, determinando il cambiamento di stagioni. Ha una calotta polare a nord e sud. Il pianeta ha sette continenti ed è attraversato da 7 catene montuose.

B. presenta la sua versione delle cinture radioattive di Va Allen e la sue composizione atmosferica è 78% idrogeno, 19% ossigeno, 1% diossido di carbonio, 1% tracce di gas (simile alla Terra), 1 % argon. La pressione atmosferica è 1.05 volte quella della Terra. E’ coperto dalle acque per il 65%. La temperatura media generale è di circa 3° più fredda della temperatura media della Terra.

- Condizioni regionali.

North Halsin - da subartica e temperata, secco

Donella Valley - temperato

South Halsin - da temperato a subtropicale

Cooray- tropicale.

- Breve Storia. Betelgoose, scoperto nel 2232 il 5° pianeta del sistema Regina Loran. Presenta molte specie di fauna e flora, delle quali alcune rivelano forma d’intelligenza. Le condizioni minerarie del pianta indicano una condizione favorevole per lo sviluppo dell’industria. L’inclinazione estrema dell’asse planetario fa si che i cambiamenti climatici siano più repentini che sulla Terra. Ciò a sviluppato nelle forme di vita varie forme d’adattamento stagionale ai climi. Diverse piante ed animale si adattano alle caratteristiche dei territori dove vivono. La classificazione delle forme di vita si è rivelata sorprendentemente simile a quella della Terra.

Tra le specie più inusuali, si segnalano…

-Nome: Anguille delle Sabbie di Halsin

Habitat: regioni sabbiose del North Elauos

Questi animali simili a rettili ricordano i serpenti terrestri, ma hanno quattro piccole zampe che tengono accostate al corpo per la maggior parte del tempo. Sono ricoperti da pesanti corazze di scaglie, che resistono alla sabbie abrasive dell’Halsin. Ogni dito presenta un artiglio simile ad un a paletta, con il quale l’anguilla si muove tra le sabbie. Sopporta la forza di gravità con con una robusta struttura muscolare e scheletrica. Mangiano i napuli, insetti e piccoli mammiferi del deserto e uova. Non sono particolarmente aggressive, ma usano la mimesi e la sorpresa per fare imboscate alle loro prede. Si immergono nelle sabbie per fuggire le notti fredde della valle.


-Nome: Palma Hickory piccola di Betelgoose.

Habitat: Regione Temperata della Donella Valley

Sebbene questi alberi ricordino gli hickory (legno tra l’altro utilizzato per le bacchette, ndS) terrestri, non sono veri hickory. La palma piccola di B. è alta tra i 15 ed i 18 mts ed ha un apertura di circa 10-15mts. Sembra un hickory, ma non perde le foglie e non va in letargo. La corteccia presenta un alto numero di fibre che paiono formare una fune nella sezione centrale, rendendolo particolarmente forte e difficile da abbattere. Il tronco è simile ed una palma ed ha un alto potenziale nutritivo. La pianta produce una noce simile alla noce terrestre, ma che è più larga e dura. E’ poco adatto come legname da costruzione.
-Nome: Coperte di Nettuno

Habitat: Profondità degli oceani

Le coperte di Nettuno sono simili ad una grande medusa, ma il loro peso rasenta i 35 kgp. Nuotano come le razze terrestri, con movimenti ondulatori del corpo. Uccidono le loro prede inghiottendole o pungendole. Si sa molto poco su questa strane creature, visto che sono state avvistate in rare occasioni e brevemente.

-Nome: Cesoie di O’Mallet

Habitat: South Halsi Tropicale e Cooray

Le O’MS sono piccoli insetti, lunghi meno di 1 cm, con un’apertura alare di circa 1,5 cm. Escono dal sottobosco in sciami di parecchie centinaia o migliaia esemplari. Si cibano del sangue di mammiferi, uccelli e linfa di pianta. Sembrano zanzare. E’ necessario un ulteriore studio per determinare su possono portare malattie. Migrano a nord durante i lunghi mesi estivi.
-Nome: Campane d’Oro

Habitat: Foreste e spazi aperti del…

E’ la principale copertura del terreno su Betelgoose. Sono di un giallo brillante, con steli delle dimensioni di una palla da softball, con un tronchetto molto resistente ed una base a forma di campana. Traggono nutrimento dall’H2O del terreno e dalla fotosintesi. Negli steli a campana ci sono tessuti fibrosi Le radici si annodano in modo da formare un fitto tappeto.
-Nome: Snorks

Habitat: Solo in Donella Valley.

Gli snorks hanno le dimensioni e la struttura di un grosso cane della prateria. Possono camminare in posizione eretta sui loro possenti arti posteriori, ed hanno mani prensili sviluppate sui loro arti anteriori. Sono molto rari e schivi e non sono ancora stati studiati approfonditamente. Studi superficiali li dichiarano intelligenti come gli chimpanzee ed i calabrians. Essendo Betelgoose freddo, anche nelle zone temperate d’estate, gli snorks passano la maggior parte del loro tempo in tane sotterranee. Queste sono isolate e dotate di almeno un’uscita d’emergenza. Sono stati osservati mentre utilizzano semplici utensili che fabbricano con i loro denti. Sono stati visti agire in squadra per allontanare i predatori dei loro nidi. Necessitano di ulteriori studi.


ZERO-G GAME o SPORT…

Bisogna inventare un gioco che possa essere giocato solo in assenza di gravità. Ciò permette agli studenti di accomunare la loro passione per lo sport con lo studio della fisica (mi che bello)

Il gioco non deve funzionare in presenza di un campo di gravità.
La sfida.

La vostra missione è creare un gioco che possa essere giocato nello spazio, un gioco interessante e divertente.

a) Fate una breve descrizione dell’attività, accludete le regole e perché deve essere considerato un vero sport.

b) Un confronto tra il suo svolgimento sulla Terra e nello spazio. Descrivete i cambiamenti necessari al suo svolgimento in entrambi i posti (differenze nelle regole e nell’equipaggiamento).

c) Come la mancanza di gravità influisce sulle regole e sull’equipaggiamento.

d) Un’analisi matematica dello sport (scuole medie e superiori) e/o un’analisi qualitativa (classi elementari).

e) Accertamenti e verifiche sui protocolli sportivi che non si adatterebbero allo spazio, con spiegazioni sul perché sono da scartare.

f) Un articolo immaginario sulla sfida per il campionato del sistema solare per il tuo sport o gioco.

g) Un disegno dell'equipaggiamento e del campo, con misure e dimensioni.


LAVORARE COLLABORANDO...

Se volete lavorare collaborando a questo progetto, usate ePALS Classroom Exchange™ come risorsa online per trovare altre classi che stiano lavorando al progetto. Create un profilo per la classe o aggiornatelo aggiungendo le parole “World Space Week” e “Game or Sport”. Lavorare assieme ad un'altra classe darà modo agli studenti di diverse parti del mondo di confrontare e sviluppare le loro idee su quello che inventerebbero come nuovo protocollo sportivo. Gli studenti potrebbero cominciare col comunicarsi a vicenda via e-mail quello che hanno intenzione di creare. I professori potrebbero poi insegnare agli studenti come aprire chat private e discutere in tempo reale circa i problemi da risolvere. Il tool per la traduzione istantanea automatica sarebbe molto utile in caso di barriere linguistiche. Usare una “discussion-board” per aprire il confronto di idee e commenti anche ad altre classi.


OSSERVAZIONE DELLE STELLE

Questo può essere un evento divertente per gli studenti e le famiglie. Scegli una data della World Space Week in anticipo e comunicala ai genitori. Accertatevi di conoscere sufficienti informazioni di base sull'astronomia così che le informazioni imparate possano essere utilizzate durante l'evento. Fate in modo che gli studenti portino binocoli o piccoli telescopi, e se possibile coinvolgete un club di astronomia della propria zona. Mettete a disposizione delle mappe stellari che mostrino la posizione delle stelle relative alla vostra latitudine e ora locale.
Selezionate alcuni oggetti distinti come la nebulosa di Orione. Gli studenti possono costruire un “inclinometro” (vedi sotto) e usarlo per localizzare questi oggetti. Organizzate gare per la prima stella vista, la stella più luminosa, costellazioni o caratteristiche lunari se visibile. Cercate di collegare le seguenti voci all'attività: tempo, osservazioni, coordinate, eclittica ecc. ecc., o per attività svolte di giorno: punti solari, calcoli del tempo, e le proporzioni degli effetti delle ombre.
Se avete un accesso ad Internet disponibile, potrete vedere immagini in tempo reale dal sole rimanendo in classe:
http://umbra.gsfc.nasa.gov/images/latest.htm
LAVORARE COLLABORANDO…

Se volete lavorare collaborando a questo progetto, usate ePALS Classroom Exchange™ come risorsa online per trovare altre classi che stiano lavorando al progetto. Create un profilo per la classe o aggiornatelo aggiungendo le parole “World Space Week” e “Star Watcht”. Lavorare con un'altra classe darà modo a studenti di diverse parti del mondo di confrontare ciò che hanno osservato nei rispettivi cieli notturni e se le stesse costellazioni e sistemi stellari sono visibili in diverse parti del globo in una data notte.

Nota sulla sicurezza: tutti gli studenti devono essere al corrente dei danni derivanti dal guardare il sole direttamente senza l'aiuto di apparecchi appositamente creati per le osservazioni solari.

OSSERVAZIONI CON L'INCLINOMETRO.

Gli studenti costruiscono e utilizzano un “inclinometro” per localizzare le stelle nel cielo notturno. Gli studenti dovrebbero guardare lungo il perno. Il contrappeso sarà appeso in modo tale che l'angolo dall'oggetto può essere determinato sul goniometro. Una lettura del rapporto può essere effettuata così che l'angolo dall'oggetto ed il suo rapporto possono essere usate per localizzare l'oggetto sulla carta stellare.
Materiali occorrenti:

1 orologio

1 goniometro di plastica

1 mappa stellare

1 pezzo di spago o corda (30 cm)

1 compasso

1 contrappeso (piombo da pesca)

1 torcia con piccole lenti rosse

1 asta di circa 40 cm di lunghezza

Gli studenti dovranno incollare l'asta lungo il lato diritto del goniometro in modo che una estremità sia rasente all'estremità del goniometro ed il resto dell'asta si estenda per la lunghezza del goniometro. Legate il contrappeso all'altra estremità dello spago.
Nota. Gli studenti dovranno prendere le misure a tempi intervallati per determinare il movimento relativo ed il cambiamento. Accertatevi che gli studenti controllino i loro inclinometri e si allenino a prendere le misure dell'inclinazione di oggetti avvistati.




L'ARTE DELLO SPAZIO

Agli studenti verrà data l'opportunità di sviluppare un murale, una fotografia o un flip book, un libretto a fumetti o una scultura che riguardi il tema del World Space Week 2001. Prendete riferimenti da lavori artistici che riguardino l'astronomia. Le valutazioni suggerite per i progetti artistici potrebbero essere l'originalità, creatività e conoscenza.

LA LINEA DEL TEMPO

Usando Internet o altre risorse, gli studenti cercheranno informazioni dalle prime registrazioni sull'astronomia e svilupperanno una linea del tempo che arrivi fino ai giorni nostri. Usate disegni o lavori artistici quando appropriato per elaborare la linea del tempo.
LAVORARE COLLABORANDO...

Se volete lavorare collaborando a questo progetto, usate ePALS Classroom Exchange™ come risorsa online per trovare altre classi che stiano lavorando al progetto. Create un profilo per la classe o aggiornatelo aggiungendo le parole “World Space Week” e "Timeline". Lavorare assieme ad un' altra classe darà modo a studeni di diverse parti del mondo di contribuire ed estendere le loro conoscenze di astronomia, eventi scientifici e successi ottenuti. Gli studenti possono creare insieme una versione elettronica della linea del tempo scambiandosi le informazioni via e-mail e creando una lista finale delle informazioni trovate per i collaboratori. Questo insegnerà ai ragazzi come eventi e scienziati in diverse parti del mondo hanno contribuito tutti insieme a una conoscenza generale circa lo spazio e l'astronomia, e questa collaborazione ha avuto grande importanza nelle ricerche scientifiche.
GRANDI SCIENZIATI

Obiettivo: fornire una struttura in cui gli studenti possano accrescere le loro conoscenze, il loro apprezzamento e il loro impegno nella storia della scienza che ha influenzato i programmi spaziali e la nostra vita quotidiana. Compito: eseguire ricerche su figure chiave come Galileo, Newton, Keplero, Einstein, Tsiolkovski, Goddard, Von Braun etc… ricerche relative al periodo in cui vissero, cosa scoprirono, come ciò è stato applicato alla esplorazione dello spazio.


LAVORARE COLLABORANDO...

Se volete lavorare collaborando a questo progetto, usate ePALS Classroom Exchange™ come risorsa online per trovare altre classi che stiano lavorando al progetto. Create un profilo per la classe o aggiornatelo aggiungendo le parole “World Space Week” e "Grandi Scienziati". Lavorare assieme ad un' altra classe darà modo agli studenti di diverse parti del mondo di contribuire e approfondire le conoscenze di queste figure chiave, e i loro successi. Il profilo di ogni grande scienziato potrebbe essere diviso in sezioni per piccoli gruppi all'interno di entrambe le classi che condividono le ricerche su un particolare scienziato. Gli studenti potrebbero anche cercare scienziati, e in particolare i loro successi e contributi, nel loro paese, e condividere le informazioni con i loro amici su Internet. Al fine di utilizzare le chat private disponibili su ePALS, entrambe le classi potrebbero realizzare una intervista in tempo reale. dove una classe prepara le domande da porre al "grande scienziato" e l'altra prepara le risposte.


SCUOLE ELEMENTARI

Vestitevi in costume e dimostrate conoscenze di base sul vostro personaggio. Potrebbe essere realizzato nell'ultimo giorno come gran finale per le attività del "World Space Week". Gli studenti presenteranno qualcosa sulla persona e la sua importanza nella esplorazione dello spazio. Per esempio:

Galileo potrebbe essere rappresentato in una festa sotto le stelle in onore del telescopio,

Newton potrebbe dimostrare gli effetti della gravità con la tipica situazione dell'albero,

Goddard potrebbe mostrare la missilistica lanciando modellini di razzi.
SCUOLE ELEMENTARI

Gli studenti potrebbero scrivere e recitare un testo teatrale in cui i personaggi sopra citati vengono portati nel futuro. Come alternativa, potrebbero scrivere per il giornalino della scuola "interviste" con i loro personaggi, o filmare una intervista "live" nella scuola. I personaggi enfatizzeranno molto le differenze tra adesso e il loro tempo (quanto siamo progrediti).
SCUOLE SUPERIORI

Gli studenti potranno lavorare in squadre per sviluppare un dettagliato profilo dei personaggi sopra citati e poi presenteranno sintesi nei possibili modi che seguono.

Istituite un dibattito su pubblicazioni scientifiche che i gruppi non hanno esaminato insieme. Le squadre sceglieranno un oratore per il loro personaggio storico. Questo renderà maggiormente se applicato ad un vasto gruppo di studenti.

Ideate e scrivete un testo teatrale che porterà i personaggi insieme in un qualche tipo di ambiente con il fine di esporre i loro pensieri e teorie.

Gli studenti potrebbero strutturare una edizione speciale del giornalino della scuola basata sullo spazio e i suoi benefici alla società, e sui ruoli dei grandi scienziati e ingegneri.


LA MERIDIANA.
Materiali occorrenti:

1 foglio di carta spessa molto grosso

1 tavoletta di compensato quadrata di 1 metro quadrato

1 asta lunga 50 cm
Gli studenti possono creare la propria meridiana con una tavoletta di compensato di 1 metro quadro e un foglio di carta spessa con un'asta di lunghezza definita. Quando il compensato è stato tagliato di misura, piazzate il foglio di carta sulla superficie della tavoletta. Lungo un bordo del foglio misurare 50 cm. e segnarli per creare un buco del diametro dell'asta. L'asta andrà piazzata nell'apposito foro nella tavoletta. Usando un compasso, allineate la punta della tavoletta con l'asta lungo la linea Est -Ovest tracciata con il compasso.

Gli studenti dovranno segnare l'ombra proiettata dall'asta sul foglio di carta cominciando dal mattino. Assicuratevi di scrivere l'ora esatta di ogni misurazione. Gli studenti potranno continuare ad effettuare misurazioni per tutto il giorno o per un periodo di più giorni. Assicuratevi di mantenere la meridiana nella stessa esatta posizione durante tutto il periodo di osservazione. Quando le misurazioni iniziali sono state compiute e registrate, continuate le osservazioni giornaliere.
Fate provare gli studenti a rispondere a queste domande:

1) Era efficace la meridiana per conoscere l'ora durante il giorno?

2) Quali limiti presenta la meridiana per sapere l'ora?

3) Cosa può dirci la meridiana sul movimento del Sole relativo alla Terra?

4) Cosa può dirci la meridiana sul movimento della Terra relativo al Sole?

Yüklə 225,41 Kb.

Dostları ilə paylaş:
1   2   3   4   5




Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©muhaz.org 2020
rəhbərliyinə müraciət

    Ana səhifə